Conservare il sapore del pomodoro dal campo alla tavola è il nostro lavoro quotidiano da oltre 100 anni. È un’attività che svolgiamo con passione e rispetto in un luogo speciale che dà frutti che il mondo ci invidia. Di questo territorio di eccellenze non solo facciamo parte. Siamo i dettagli del suo paesaggio e delle sue acque, siamo le sue accelerazioni e le sue attese, siamo gli orizzonti e i legami di una comunità che attorno al pomodoro riscopre ogni giorno la propria identità.

Il mondo la chiama “Food Valley”, PER noi è...

La terra che siamo

Attese

Certe attese sono lunghe e piene di speranza, quando si lavora, si osserva e si ascolta la terra. Altre attese sono attimi di attenzione, quando si cercano sul campo i segni che indicano il momento giusto per la raccolta. E poi ci sono attese che sono le pause di un lavoro frenetico, quando si raccoglie, si trasporta e si trasforma il pomodoro senza perdere un minuto perché è l’unico modo per catturare tutto il sapore del pomodoro appena raccolto. Siamo pazienti ma siamo veloci.

Attese

legami

Credere nei propri valori significa appartenere a un luogo e a una comunità: nella terra di Mutti i legami si traducono ogni giorno in cenni, sguardi, parole non dette mentre si viaggia veloci verso un obiettivo comune. Gli agricoltori insieme agli agronomi, i trasportatori e gli addetti all’accoglienza del pomodoro, le squadre di lavoro in stabilimento e tutti quelli che comunicano e distribuiscono il prodotto. Viviamo un legame di natura, dal campo alla tavola.

legami

dettagli

Una pasta al pomodoro è semplice da preparare ma può diventare un momento indimenticabile se sai curare i particolari, dal piatto all’atmosfera di casa. In Mutti è lo stesso: dal campo allo stabilimento, ognuno di noi quotidianamente si prende cura dei dettagli del suo lavoro. Sono gesti, espressioni, attenzioni che parlano al mondo della nostra passione per il pomodoro e del rispetto per la nostra terra. L'eccellenza è fatta di dettagli.

dettagli